Il Diavolo in Sardegna: tra mito, tradizione e realtà

Il Diavolo, da sempre creatura oscura e pericolosa, veniva un tempo visto come causa di ogni male. In Sardegna la tradizione popolare attribuiva al maligno numerose dimore situate spesso in luoghi inaccessibili. Anche Cagliari, offre in tal senso, numerosi spunti per parlare di questa misteriosa figura. Infatti, con la sua storia millenaria la città ci racconta, ad esempio, di Santi che ebbero a che fare con il Principe degli Inferi e di luoghi che devono la loro morfologia proprio al Diavolo. Ma chi è veramente il Diavolo? Qual è il suo aspetto e quali sono le sue incarnazioni? Che cosa cerca? Che cosa fugge? Il percorso, completamente in esterno, ci porterà alla scoperta delle leggende e delle tradizioni legate all’enigmatica figura dell’angelo ribelle.

INFO

Sabato 9 Giugno ore 19.30

Piazza Aquilino Cannas (fronte Porta Cristina)

8 euro a persona. Bambini sotto i 10 anni gratis. Pagamento in contanti, sul posto.

DETTAGLI

Il percorso ha una durata di 1 ora e 30 minuti per una lunghezza di 1,5 km.

Il percorso si svolge totalmente in esterna.

E’ obbligatoria prenotazione al numero 348.5223897 tramite telefono, sms o whatsapp indicando nome, cognome e recapito telefonico dei partecipanti. Nel caso di gruppi è sufficiente indicare i dati di un unico referente.

Sono ammessi cani di piccola e media taglia tenuti al guinzaglio.

Il percorso è organizzato in collaborazione con Cagliari Ghost Tour.

Potrebbero interessarti anche...

Ti fermi a Cagliari? Prenota qui il tuo soggiorno e risparmia!